::: Home ::: Azienda ::: Prodotti ::: Marchi e Brevetti ::: Piano Marketing ::: Informazioni Contatto :::

Aloe Vera benefici

I benefici dell'Aloe Vera

I benefici dell'aloe vera sono numerossimi: non a caso soni milioni le persone in tutto il mondo che ricorrono all'aloe

benefici Aloe Vera




I benefici dell'aloe vera sono numerossimi: non a caso soni milioni le persone in tutto il mondo che ricorrono all'aloe per alleviare e guarire disturbi e patologie di tantissimi tipi.
Uno dei risultati più evidenti di questa pianta miracolosa riguarda l'apparato digerente: le proprietà dell'aloe permettono di sconfiggere l'acidità di stomaco (fastidio molto diffuso) ma anche coliti, cistiti, indigestioni, digesione lenta ed altri disturbi del canale digerente.
L'aloe è miracolosa per la pelle: oltre ad una straordinaria forza cicatrizzante, allevia rossori e eczemi allergici e da stress. Addirittura viene usata per tenere a bada patologie rilevanti e dolorose quali la psioriasi cutanea: assumere aloe in gel nel punto colpito da psioriasi aiuta a rinforzare le difese immunutarie. Applicare aloe significa dire addio a pelle secca, calli, duroni, pelle squamata, macchie e pelle a buccia d'arancia.
L'aloe è anche un antidolorifico: combatte dolori ossei, tendinei, articolari, atrosici e artritici: le sue proprietà antinfiammatorie permettono di ottenere sollievo in pochi minuti. L'aloe può essere usata anche da chi pratica sport per combattere e alleviare dolori per strappi, contratture e stiramenti.
L'assunzione di aleo, per di più, sostituisce integratori e aminoacidi: i suoi 75 ingredienti, tra cui 20 aminoacidi, sono benefici e curativi per il corpo umano.
L'aloe si può assumere in diverse forme, a seconda delle finalità e delle tue preferenze: compresse, pastiglie, crema gel da spalmare, succo di aloe vera, crema viso aloe vera, ma anche saponi, shampoo, balsamo, lozioni pelle, dentifrici e tisane all'aloe vera.








I contenuti qui presentati non intendono curare o prevenire alcuna malattia specifica. Si consiglia di consultare sempre il proprio medico di famiglia per eventuali indicazioni. Pertanto le dichiarazioni qui contenute non sono state sottoposte al Ministero della Salute.